La notizia del 20 Gennaio data direttamente da Nielsen determina un vero e proprio cambiamento paradigmatico all’interno del processo di misurazione della Social TV. Nielsen Twitter TV Ratings (strumento di misurazione delle interazioni Twitter con un evento televisivo) includerà anche il monitoraggio delle conversazioni su Facebook relative ai contenuti televisivi.

Che cos’è il Social Content Ratings?

L’industria dei media sembra grazie ai social network ampliare il proprio raggio d’azione. È in atto un trasferimento della fruizione dei contenuti: dalla TV ai social media, generando il cosiddetto fenomeno del Second Screen. Il social content ratings di Nielsen misura tutte le conversazioni che avvengono intorno ad un evento televisivo assegnando un rating in base alle interazione che riescono a scatenare sui Social Media.

Nielsen Social Content Ratings nasce per fornire un quadro completo e omogeneo di come i consumatori interagiscono con i programmi televisivi attraverso i diversi social media e sarà disponibile in Italia nella prima metà del 2016.

Le metriche principali che saranno oggetto della misurazione in base ai diversi social media sono:
Social Media Authorship (post e tweet), Engagement (commenti, like, risposte, retweet, condivisioni).
Reach (audience e impression).
Demographics (sesso ed età).

Grazie a Nielsen Social Content Ratings, i broadcaster potranno valutare in maniera ancora più completa l’efficacia delle strategie di social engagement e cogliere al meglio la relazione tra attività sui social e fruizione televisiva. Agenzie e advertiser avranno a disposizione un nuovo strumento per implementare le proprie strategie di planning e buying, grazie a una misurazione omogenea e completa della Social TV su diversi social media.

Un motivo in più per scatenare una nuova battaglia tra i principali Social Media come Facebook, Twitter ed Instagram che stanno adottando tutte soluzioni orientate ad aumentare le interazioni Live intorno al mondo degli eventi.