Social Reporters si conferma Media Partner di Identità Golose 2019

Social Reporters si conferma Media Partner di Identità Golose 2019

L’EVENTO

Da sabato 23 a lunedì 25 marzo, torna al MiCo Milano Congressi Identità Golose , la quindicesima edizione del congresso italiano sulla cucina d’autore, ideato e curato da Paolo Marchi. Per il quarto anno consecutivo saremo ospiti della kermesse per raccontare e vivere in real time il fil rouge che accomuna tutte le attività in corso: Fattore Umano – Costruire Nuove Memorie“. “Quando affermiamo che una tradizione è un’innovazione riuscita, è come se acquisissimo consapevolezza del processo creativo fatto di tanti piccoli, a volte anche grandi, passi”, scrive Paolo Marchi nel suo editoriale di presentazione. “Quello che oggi è una novità, sovente, sull’onda del successo, diventa una tradizione e non spaventa più nessuno, anzi conforta. E a quel punto abbiamo a che fare con un nuovo ricordo.”I

I NUMERI

Dalla prima edizione celebrata a Palazzo Mezzanotte nel gennaio del 2005, numerosi sono gli chef italiani ed internazionali che hanno impreziosito la convention con la loro presenza:  da Carlo Cracco a Massimo Bottura, da Massimiliano Alajmo a Davide Scabin, Nadia Santini, Heinz Beck e tanti altri. In 14 edizioni Identità Golose MIlano può vantare la presenza di oltre 800 cuochi, pizzaioli e pasticceri provenienti da più di venti diversi paesi del mondo, Quest’anno sono previsti oltre 16.000 visitatori, 100 espositori e 15 passaggi tra radio e TV.

IL PROGRAMMA

Tre giornate di incontri, suddivise tra novità e format vincenti riproposti anche quest’anno. Sabato 23 verrà approfondito il connubio tra cibo e televisione. Presenti i volti più noti delle trasmissioni culinarie italiane di successo, dai giudici dei talent Antonino Cannavacciuolo (Masterchef), Clelia d’Onofrio e Ernst Knam (Bake Off), alla regina dei cooking show Antonella Clerici (La prova del cuoco). “Contaminazioni: le frontiere nel mondo del food”, sarà invece occasione di discussione tra otto chef, tra cui José del Castillo, icona della nueva cocina peruviana, Antonia Klugmann, nota per la sua gastronomia di confine, eYoji Tokuyoshi, famoso per la sua cucina italiana contaminata. A completare la prima giornata della rassegna “Identità di Gelato”, “Identità Naturali”, a tema cucina-green, locale e sostenibile, e “Identità di Champagne”, con la partecipazione di Martina Caruso, la più giovane cuoca stellata della Guida Michelin.

Domenica 24 marzo in sala Auditorium sarà la volta dei grandi chef della cucina italiana ed internazionale. Presenti Massimo Bottura, Davide Oldani, Carlo Cracco, Massimiliano Alajmo, Andrea Berton, Heinz Beck, José Avillez, Tim Raue, Mehmet Gürs, Virgilio Martínez e Diego Guerrero. In programma anche un imperdibile omaggio a Ducasse. Le altre sale vedranno protagonisti nove campioni a “Identità di Pasta” e dieci talenti a “Nuove Identità, Italia-Mondo”. Torna poi, dopo il successo dello scorso anno, “Identità di Sala”, con grandi approfondimenti, così come “Identità di Formaggio”. Prosegue inoltre Identità di Champagne e ci sarà il tanto atteso esordio di “Identità di Carne”.

Si chiude col botto Lunedi 25. Ad intervenire sul tema della rassegna sarà, come sempre, Massimo Bottura e con lui altri big: Dominique Crenn, Riccardo Camanini, Niko Romito, Enrique Olvera. Previste anche “lezioni a due”: quella tra Lopriore e Gorini, ossia maestro e allievo; poi gli Uliassi, dunque Catia e Mauro; e ancora il confronto generazionale al femminile tra Cristina Bowermann e Solaika Marrocco e l’innovazione nel mondo della pasta raccontato da Ribaldone e Schingaro. Si parlerà anche de “L’arte dell’ospitalità, grande Italia nel mondo”, con Enrico Baronetto, Massimo Bottura, Giorgio Locatelli, Matteo Lunelli, Paolo Marchi e Alessandro Perricone. Nelle altre sale, focus sulla “Pasticceria italiana contemporanea” e “Identità di Pane e di Pizza, tredici relatori tra grandi maestri e volti giovani. Ultimo giorno anche per “Identità di Champagne”.S

SOCIAL REPORTERS – LIVE BRAND JOURNALISM

Un onore per noi presidiare per il quarto anno di fila il Congresso Identità Golose. Saremo presenti, come sempre, con la nostra troupe di specialisti di live communication per seguire, vivere, raccontare e diffondere gli highlights della manifestazione. VIdeoriassunto, videointerviste, fotoracconti, live tweeting e tanti altri contenuti, tutti disponibili live sui nostri canali social.

La rassegna è l’occasione perfetta per la nostra community di conciliare la nostra mission lavorativa con la passione, mai celata, per la magnificenza della cucina nostrana.

Segui l’hashtag #IGMI19, non perdere nulla di Identità Golose 2019!